Neonata in pericolo di vita trasferita da Tricase a Roma con il C-130J dell’Aeronautica Militare. Decollo dall’aeroporto di Galatina

È atterrato nel primo pomeriggio di oggi all’aeroporto di Roma-Ciampino un velivolo da trasporto C-130J della 46esima brigata aerea dell’Aeronautica militare con a bordo una neonata di 4 mesi trasferita perché in pericolo di vita dall’ospedale di Tricase (Lecce).

L’aereo militare è decollato dall’aeroporto militare di Lecce-Galatina, sede del 61esimo stormo allo scalo romano. La piccola era ricoverata nell’ospedale “Cardinale Panico” quando, a causa dell’aggravarsi delle condizioni cliniche, si è reso necessario il trasferimento all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

A richiedere il trasporto aereo d’urgenza è stato l’ufficio di gabinetto della prefettura di Lecce che ha coordinato l’acquisizione delle certificazioni necessarie e l’attivazione dell’operatività del volo in relazione alle documentate condizioni di pericolo in cui versava la neonata.

“Si è reso necessario l’utilizzo di un C-130J – spiega una nota della prefettura- perché è stata imbarcata l’ambulanza con a bordo la specifica strumentazione sanitaria necessaria al trasferimento della piccola paziente”.

Dopo lo sbarco sull’aeroporto romano di Ciampino, l’ambulanza si è diretta verso l’ospedale pediatrico di Roma mentre il velivolo ha fatto ritorno alla base stanziale di Pisa. 

Promo