Scritte su muro di scuola a Lecce “Meloni fascista”, “Serva dei ricchi”. Indaga la Digos

107

Indagano gli agenti della Digos di Lecce sulla scritta apparsa questa mattina sul muro perimetrale della scuola Ascanio Grandi della città contro la presidente del consiglio Giorgia Meloni definita “fascista”, “serva dei ricchi” che “affama i poveri”.

Gli agenti della scientifica hanno effettuato i rilievi del caso e si indaga senza escludere alcuna ipotesi.

Promo