Madre e figlia morte a Roma, lo “sciamano” di Taurisano sentito dalla Polizia a Lecce

1.791

È stato ascoltato dagli uffici della questura di Lecce dagli agenti della squadra mobile Paolo Rosafio, il santone fondatore di una setta, compagno di Luana Costantini, la donna di 54 anni rinvenuta cadavere insieme alla madre, di 83 in un appartamento a Roma il 19 gennaio scorso.

L’uomo, già da qualche settimana nel Salento, a Taurisano, paese d’origine, é giunto in questura accompagnato e assistito dal suo legale. Ha risposto alle domande degli agenti concordate con i colleghi capitolini, chiarendo la sua posizione. Non sarebbe emerso nessun dettaglio inquietante circa la fine delle due donne. 

Promo