Pallavolo Superlega, Taranto perde lo scontro salvezza con Padova

133

Nel delicato scontro salvezza tra Padova e Taranto hanno la meglio i veneti, che passano con un netto 3-0 (25-21, 25-21 e 25-20). Da sottolineare le prove di Takahashi e Asparuhov, autori rispettivamente di 18 e 16 punti. In fondo

alla graduatoria si fa sempre più intrigante la lotta per non retrocedere. Padova sale al terzultimo posto a quota 14, scavalcando Taranto che rimane a 13. Alle loro spalle c’è ancora Siena, che grazie alla vittoria di ieri raggiunge i 12 punti e torna in piena corsa per provare a mantenere la categoria.

Volley Superlega PALLAVOLO PADOVA – GIOIELLA PRISMA TARANTO 3-0 (25-21, 25-21, 25-20)
PALLAVOLO PADOVA: Saitta 1, Asparuhov 16, Volpato 5, Petkovic 5, Takahashi 18, Crosato 6, Lelli (L), Zenger (L), Gardini 1, Guzzo 5. Non entrati: Canella, Zoppellari, Desmet, Cengia. Allenatore: Cuttini.
GIOIELLA PRISMA TARANTO: Falaschi 3, Loeppky 20, Larizza 3, Ekstrand 4, Antonov 7, Alletti 5, Rizzo (L), Gargiulo 1, Cottarelli 0, Andreopoulos 2. Non entrato: Pierri. Allenatore: Di Pinto.
ARBITRI: Simbari, Cerra. NOTE: durata set 28′, 30′, 30′ per un totale di 88′. 

Promo