Contrabbando olio dall’Albania, sequestro al porto di Brindisi. Tre tonnellate in taniche tra i bagagli dei passeggeri di autobus 

Tre tonnellate di olio proveniente dall’Albania, nascoste tra i bagagli negli autobus adibiti solo al trasporto di persone, sono state sequestrate a Brindisi durante alcuni controlli ai varchi doganali. A scoprire il carico sono stati i funzionari dell’Agenzia delle accise, dogane e Monopoli e i militari della Guardia di Finanza.

Le forze dell’ordine hanno accertato che il carico di olio era stato stoccato nell’autobus all’interno di 110 taniche non sterilizzate di materiale plastico. L’olio era privo di ogni certificazione sanitaria e non era accompagnato da alcuna documentazione commerciale o doganale.

Nell’ultimo mese sono in totale nove le tonnellate di olio sequestrate a Brindisi, con gli accertamenti delle forze dell’ordine che hanno portato anche al recupero anche di 13mila euro di tributi evasi.

Promo