Spiderman in corsia a Taranto dona un sorriso ai bimbi malati. La visita di Mattia Villardita, un “supereroe normale” 

“È sempre bello donare un sorriso ai bambini e alle loro famiglie, che affrontano una prova difficile e non dovrebbero essere qui. Per me è un insegnamento continuo. Timbro il cartellino dal lunedì al sabato e il tempo che mi resta lo dedico a chi ne ha bisogno, per me è essenziale”. Così, a margine di una visita ai piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, Mattia Villardita, il “supereroe normale” originario di Savona che, travestito da Spiderman, da anni fa volontariato negli ospedali incontrando i bimbi malati.

Mattia ha avuto un’infanzia complicata e segnata da alcuni gravi problemi di salute. “A 7 anni -ha raccontato- guardavo dalla finestra dell’ospedale e speravo che un supereroe mi venisse a trovare. Sono stato un paziente fino all’età di 22 anni in vari ospedali e quando ho finito la mia carriera da paziente ho deciso di dedicare quasi tutto il mio tempo libero a questa attività di volontariato, provando ad esaudire, anche con piccoli gesti, il sogno che io stesso avevo da bambino”.

Per il suo impegno nel sociale, il presidente Mattarella nel 2021 gli ha conferito il titolo di Cavaliere della Repubblica. La visita ai bimbi ricoverati nell’ospedale di Taranto è stata promossa dall’associazione Simba Odv, in collaborazione con l’associazione S.I.N.G. Don Bosco di Oria, in occasione della festa del santo. Per l’occasione sono stati donati tanti piccoli Spiderman-giocattolo da distribuire ai bambini che afferiscono alle strutture.

“È stata una bellissima sorpresa -ha dichiarato Valerio Cecinati, direttore della pediatria e della oncoematologia pediatrica- per tanti piccoli supereroi che affrontano con pazienza e coraggio ogni giorno il loro percorso, sostenuti dalle proprie famiglie. Un plauso va fatto, in generale, ai tanti volontari che si spendono quotidianamente a favore dei nostri piccoli pazienti”. 

Promo