Ex Ilva, l’azienda cerca a Taranto personale per le sedi del Nord

Acciaierie d’Italia, ex Ilva, cerca a Taranto personale da portare nei propri stabilimenti del Nord. Una breve comunicazione é stata inviata, attraverso il portale aziendale dove i dipendenti visualizzano la busta paga, alla voce comunicazioni aziendali, a tecnici, impiegati ma anche ad operai.

Vi si legge testualmente: “Caro collega, é in corso un progetto di Internal Mobility per offrire opportunità di sviluppo interno presso i siti AdI dell’area Nord. Se interessato, sei pregato di inviare un cv aggiornato all’indirizzo di posta elettronica hrmilano@acciaierieditalia con oggetto ‘Internal Mobility'”.

La comunicazione non é firmata ma porta solo la dicitura HR Area Nord. Parte quindi dalla direzione del personale dei siti settentrionali di AdI (Genova, Novi Ligure, Racconigi) guidata da Virginia Piccirilli, la stessa dirigente che di recente ha inviato a Taranto due comunicazioni. La prima ai responsabili delle varie aree, invitandoli a mettere in cassa integrazione coloro che sinora non l’hanno fatta, soprattutto impiegati. La seconda, invece, ai sindacati, convocandoli per il 16 febbraio ad un nuovo incontro dopo quelli del 30 gennaio in Confindustria nazionale e di lunedì scorso in fabbrica a Taranto. 

Promo