Truffa viaggia via mail a nome del Vescovo di Trani-Barletta-Bisceglie. “Non ci cascate”

“Sono rimasto sorpreso dell’accaduto. Un atto di cattivo gusto. Per questo abbiamo cercato di dare notizia sui nostri canali social evidenziando l’indirizzo di queste false mail, con l’invito a cestinarle”. È il commento dell’arcivescovo di Trani- Barletta- Bisceglie, monsignor Leonardo D’Ascenzo sulle mail recapitate ad alcuni componenti della Comunità diocesi contenenti richiesta di denaro.

“Sei disponibile? Ho una richiesta che devi gestire con discrezione. Sarò impegnato in una sessione di preghiera per il resto della giornata, nessuna chiamata, quindi rispondi alla mia email”, quanto si legge nel messaggio di posta elettronica. “Questo è quello che voglio che tu faccia per me -prosegue una seconda mail- ho un impegno personale di 4650 euro che verrà pagato il prima possibile. Potete aiutarmi a compensare questo pagamento? Per favore fatemelo sapere così posso inviarvi i dettagli. Sarai debitamente rimborsato per questo. Benedizioni”.

“Chi mi conosce sa che non farei mai cos’è del genere e invito chiunque riceva richieste di quel tipo di non assecondarle”, continua D’Ascenzo che ha segnalato l’episodio alla polizia postale. 

Promo