Ryanair investe in Puglia 500 milioni di dollari, 6 nuove rotte. La compagnia low cost avrà 3 aeromobili fissi a Bari e 2 a Brindisi

Un investimento complessivo da 500 milioni di dollari che produrrà 4.200 posti di lavoro di cui 150 altamente retribuiti; 72 rotte di cui sei nuove per Breslavia, Dublino, Kaunas, Poznan, Skiathos e Venezia: sono alcuni dei numeri del piano operativo estivo di Ryanair in Puglia, presentato in conferenza stampa a Bari, che vede protagonisti i due scali di Bari e Brindisi.

La compagnia low cost avrà cinque aeromobili fissi in Puglia, tre a Bari e due a Brindisi. Saranno oltre 770 i voli settimanali garantiti, con oltre il 60% di crescita rispetto al periodo pre-Covid. Si prevedono circa 5,5 milioni di passeggeri da e per la Puglia.

“Vogliamo ringraziare Ryanair ma anche Aeroporti di Puglia -ha detto il governatore Michele Emiliano- perché è evidente che questa “coppia” sta portando alla Puglia grandissimi vantaggi. Il grande successo turistico della Puglia negli ultimi 15 anni noi lo dobbiamo in gran parte a Ryanair, perché Ryanair inizialmente ha portato qui delle persone che non sapevano neanche dove fosse la Puglia e grazie al loro lavoro di promozione adesso la Puglia è una delle mete turistiche più importanti del mondo e possiamo ancora fare tante cose insieme”.

“Gli abbiamo detto che stiamo per iniziare i lavori per lo Spazioporto, chissà -ha concluso- che Ryanair non si faccia venire un’altra idea geniale come quella che ha determinato la nascita di questa compagnia”. 

Promo