Taranto, riconversione ex Yard Belleli. Via libera a polo cantieristica navale

Si è conclusa con un parere positivo, con prescrizioni, la conferenza di servizi decisoria con il Ministero dell’Ambiente e la partecipazione attiva della Regione Puglia e di Arpa Puglia, che dà il via libera al progetto integrato di messa in sicurezza permanente e di riconversione industriale, sviluppo economico e produttivo nell’area “ex Yard Belleli” di Taranto. Lo rende noto la Regione Puglia. L’obiettivo è realizzare un polo produttivo di cantieristica navale per la costruzione di stampi, scafi, coperte e sovrastrutture in materiale composito al fine di ottimizzare prodotto e processo.

“Questo è il risultato di un grande lavoro di squadra, anche perché l’intervento vede pubblico e privato collaborare insieme per la bonifica e la messa in sicurezza permanente del sito e la realizzazione del nuovo insediamento per la produzione di componenti semilavorati per barche di lusso”, dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in una nota.

Il progetto promuove il riutilizzo dell’area in condizioni di sicurezza sanitaria e ambientale e mira a preservare le matrici ambientali non contaminate, con particolare riferimento a suolo, sottosuolo, acque sotterranee, aria e area marina prospicente allo stabilimento produttivo.

La prima parte del progetto comprende gli interventi di messa in sicurezza permanente del sito “ex Yard Belleli”, la seconda parte riguarda la costruzione e l’esercizio degli impianti e delle opere connesse alla realizzazione di un insediamento produttivo da parte della Ferretti spa. La Sogesid spa, società in house al Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ed al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è progettista del 2° lotto degli interventi di messa in sicurezza e bonifica della falda in area ex Yard Belleli, mentre la società Ferretti è progettista dell’intervento di riconversione industriale e sviluppo economico.

Quanto alle fonti finanziarie pubbliche destinate al progetto, 45.500.000 a valere sul Fondo Infrastrutture; 28.056.191,00 a valere sul Fondo della Regione Puglia, piano stralcio risorse FSC 2021- 2027; 14.222.448 destinate a finanziare il “Contratto di sviluppo per la industrializzazione dello ex Yard Belleli” e 49.810.674,64 a valere su anticipazione dell’AdSp (Autorità di sistema portuale).

Promo