Il primo mostro d’Italia fu di Bari, nelle sale il film “Percoco”

A partire da domani, giovedì 13 aprile, il film “Percoco – il primo mostro d’Italia” del regista pugliese Pierluigi Ferrandini, tratto dal romanzo “Percoco” di Marcello Introna (edito da Mondadori), sarà programmato nelle sale italiane distribuito da Altre Storie.

Accolto con successo alla 14^ edizione del Bif&st, il film racconta la storia vera del primo stragista familiare italiano del Novecento, Franco Percoco. Nella notte tra il 26 e il 27 maggio del 1956, a Bari, stermina la sua famiglia con un coltello da cucina e inizia una nuova vita: da studente universitario a ricco viveur, assaporando tutte le gioie del suo mirabile tempo, quello del boom economico, vivendo dieci giorni con i cadaveri dei suoi genitori e di suo fratello murati in casa.

Nel cast Gianluca Vicari, nel ruolo di Franco Percoco, affiancato da Giuseppe Scoditti, Rebecca Metcalf, Federica Pagliaroli, Laura Gigante, Francesca Antonaci, Fabrizio Traversa, Antonio Monsellato, Pinuccio Sinisi, Raffaele Braia, Pietro Naglieri, Chiara Scelsi, Elena Cantarone e Michele Mirabella. La fotografia è stata affidata a Filippo Silvestris, il suono a Piero Parisi, il montaggio a Mauro Ruvolo. Le musiche originali sono di Christian Lindberg, la scenografia è di Walter Caprara e i costumi sono a cura di Magda Accolti Gil.

Prodotto da Altre Storie con Rai Cinema, prodotto da Cesare Fragnelli con il sostegno del MiC, il film è stato realizzato il contributo di Apulia Film Fund di Apulia Film Commission e Regione Puglia a valere su risorse del Por Puglia Fesr-Fse 2014/2020. Per la realizzazione del lungometraggio, girato a Bari nel dicembre 2021, sono state impegnate oltre 22 unità lavorative pugliesi, tra cast artistico e troupe. 

Promo