San Giovanni Rotondo, ordigno bellico da disinnescare. Ordinata evacuazione

Il sindaco di San Giovanni Rotondo (Foggia), Michele Crisetti, ha disposto con ordinanza l’evacuazione dei residenti nel raggio di 500 metri dal punto di ritrovamento di un ordigno bellico, in modo da consentirne il disinnesco.

La zona, stando a quanto disposto dal primo cittadino, sarà “chiusa al traffico pedonale e veicolare” oggi a partire “dalle 9 e fino alla conclusione delle operazioni di bonifica, in località Coppa Cicuta”. L’ordigno è “ad alto potenziale esplosivo” ed è suscettibile di apprezzabile instabilità di innesco”. Per questo -ha spiegato il sindaco- “occorre garantire l’incolumità, pubblica e privata, mediante l’evacuazione di tutta la popolazione residente”.

(Immagine illustrativa di repertorio)

Promo