Morto Luigi Chiriatti, direttore artistico della Notte della Taranta

Si è spento all’età di 70 anni dopo una lunga malattia Luigi Chiriatti, ricercatore salentino, direttore artistico del Festival Itinerante La Notte della Taranta e direttore scientifico dell’Istituto Diego Carpitella.

Ha fondato e militato in importanti gruppi di riproposta della musica popolare dal Canzoniere Grecanico Salentino al Canzoniere di Terra d’Otranto. Aveva assunto la direzione artistica del festival nel 2015.

Chiriatti era ricoverato nell’ospedale Cardinale Giovanni Panico di Tricase, a seguito dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute ed era stato sottoposto ad un intervento d’urgenza. Nonostante gli sforzi del personale medico per garantire un recupero completo, non è riuscito a superare il post-operatorio.

L’annuncio è stato dato, tramite la Fondazione Notte della Taranta, dalla moglie Marisa Palermo con i figli Salvatore, Anna, Giovanni, Francesca, Fabio e Paolo. Il ricercatore salentino per decenni si è dedicato alla ricerca nel campo delle tradizioni popolari del Salento. Dopo aver inciso nel 1977 con il Canzoniere Grecanico Salentino il disco Canti di terra d’Otranto e della Grecìa salentina, ha fondato e militato in importanti gruppi di riproposta della musica popolare: il Canzoniere di Terra d’Otranto e Aramirè. Ha curato e pubblicato numerosi lavori sul tarantismo, la musica e la cultura popolare salentina. Su tutti, Morso d’amore. Viaggio nel tarantismo Salentino, (Capone 1995) e Terra Rossa d’Arneo (Kurumuny 2017). Ha svolto numerosi incarichi istituzionali come membro del comitato scientifico CIGI – Comitato Italiano Gioco Infantile; presidente dell’associazione culturale Ernesto de Martino-Salento; di direzione artistica: festival Canti di Passione dal 2003 al 2009 e 2014; di attività didattica e consulenza scientifica. Nel 2002 ha fondato la casa editrice Kurumuny, dal 2015 è stato direttore artistico del festival La Notte della Taranta e direttore scientifico dell’Istituto Diego Carpitella.

La camera ardente sarà allestita a Villa Betania di Tricase e i funerali si terranno domani alle 15 nel palazzo marchesale di Melpignano.

Promo