Frodi all’Unione Europea su contributi a pascoli inesistenti, tra gli indagati soggetti vicini a clan di San Nicandro Garganico

Ci sono anche foggiani in qualche modo vicini ai clan della criminalità del Gargano e, in particolare, di San Nicandro Garganico nell’inchiesta della guardia di finanza di Pescara che ha scoperto una truffa milionaria ai danni dell’unione. Una truffa che avrebbe permesso di far intascare agli indagati fondi pubblici per pascoli inesistenti.

Secondo quanto emerso dall’inchiesta gli indagati avrebbero realizzato una serie di società create appositamente per ottenere finanziamenti comunitari o per assicurarsi il passaggio dei titoli che danno diritto ai finanziamenti. Nel corso delle indagini é emerso che alcune aziende facevano riferimento a soggetti che gravitano nell’orbita dei clan della criminalità organizzata garganica.

Promo