Furti di trattori nelle campagne di Foggia, Lucera e Manfredonia. Agricoltore minacciato e aggredito

Tre trattori rubati negli ultimi tre giorni, un anziano agricoltore minacciato e aggredito, un’escalation violenta con blitz criminali notturni a Foggia, Lucera e Manfredonia: è la denuncia di Cia Agricoltori Italiani Capitanata in provincia di Foggia.

“Purtroppo, nonostante l’encomiabile impegno delle Forze dell’Ordine nulla è cambiato da quanto, lo scorso 9 agosto, le organizzazioni agricole furono convocate per un’audizione nell’ambito della riunione del Coordinamento Provinciale delle Forze di Polizia presso la Prefettura di Foggia. Chi pensa che sia eccessivo richiedere l’intervento dell’esercito, forse, dovrebbe ripensarci. Per cambiare le cose servono decisioni straordinarie”, dichiara Angelo Miano, presidente di Cia Capitanata.

“Il danno economico arrecato alle imprese agricole vittime dei furti è ingente e, ad esso, si aggiunge un sentimento di paura, rabbia e sgomento per quanto accaduto e per ciò che continua a succedere ormai da troppo tempo. Abbiamo chiesto più volte l’istituzione di una polizia rurale regionale. Alla luce della recrudescenza dei fenomeni, torniamo a chiedere di utilizzare anche l’esercito per presidiare efficacemente il territorio”, aggiunge Gennaro Sicolo, presidente di Cia Puglia e vicepresidente nazionale di Cia Agricoltori Italiani.Per agevolarsi la fuga, negli ultimi colpi messi a segno, le bande criminali hanno disseminato le strade adiacenti alle aziende depredate con chiodi a tre punte. 

Promo