Da gennaio attiva la linea ferroviaria Bari-Bitritto, via libera dalla Regione

Da gennaio prossimo sarà attiva la nuova linea ferroviaria Bari-Bitritto, una sorta di metropolitana di superficie. Ieri, infatti, sono stati approvati dalla Giunta regionale pugliese gli atti necessari all’attivazione della tratta.

La Regione, infatti, ha approvato lo schema di accordo per il periodo 2023-2032 del contratto di servizio di trasporto pubblico ferroviario tra Regione Puglia e Trenitalia S.p.A. del 18 giugno 2018, integrando la linea Bari-Bitritto. Lo stanziamento complessivo è di 113 milioni. Grazie all’affidamento a Trenitalia, il servizio ferroviario di trasporto pubblico passeggeri sulla linea Bari-Bitritto si connetterà direttamente a Bari Centrale, con un innesto sui primi 3 chilometri della linea Bari-Taranto.

“Con l’attivazione della Bari-Bitritto, la stazione di Bari Centrale sarà un hub di scambio ferroviario e intermodale sempre più importante -ha dichiarato l’assessore ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia-. Con la sottoscrizione del contratto a Trenitalia, ormai possibile poiché sono stati completati tutti i passaggi burocratici necessari, si può mettere in esercizio un collegamento ferroviario tanto atteso dall’utenza che garantirà 28 corse al giorno dal lunedì al sabato e corse ridotte la domenica dalle 6 alle 20, con fermate intermedie a Bari-Loseto e Bari-S. Rita”.

Promo