Colpisce la fidanzata con un tubo in ferro durante un’accesa discussione, ragazza soccorsa da Carabiniere fuori servizio. Arrestato 32enne a Nardò

Prima ha litigato in auto con la sua fidanzata, poi i due sono scesi dal veicolo, la discussione è degenerata al punto che l’uomo ha colpito la donna con un tubo in ferro: con l’accusa di atti persecutori, lesioni personali e rapina, un 32enne di Nardò è stato arrestato dai carabinieri.

Dopo l’aggressione, l’uomo avrebbe sottratto con violenza le chiavi della vettura della donna e sarebbe scappato. La giovane è stata soccorsa da una carabiniera libera dal servizio che, resasi conto della gravità e delicatezza della situazione, ha allertato i colleghi del posto.

Le indagini hanno permesso di individuare e rintracciare il fidanzato presso la sua abitazione, dove è stato arrestato. La vittima è stata portata in ospedale e giudicata guaribile in 15 giorni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna era vittima di vessazioni e continui maltrattamenti dal luglio dell’anno scorso. 

Promo