Soldi per ridurre le attese, arrestati medico e infermiera a Trani. Accusati di concussione, peculato e truffa aggravata

Un medico e una infermiera in servizio nel punto territoriale assistenziale di Trani sono stati arrestati e messi ai domiciliari dagli agenti della polizia di Stato perché accusati in concorso e a vario titolo di concussione, peculato e truffa aggravata ai danni dello Stato.

I due, secondo quanto accertato dalle indagini coordinate dalla Procura di Trani, avrebbero chiesto denaro in cambio di tempi di attesa più brevi per visite ed esami medici. I dettagli dell’operazione saranno forniti in mattinata. 

Promo