“Sudestival”, a Monopoli torna il cinema italiano di qualità. Kasia Smutniak presenterà Mur, suo primo film da regista

Il cinema italiano di qualità torna protagonista a Monopoli (Bari) con la 24esima edizione di ‘Sudestival, il cinema che ti parla’, in programma dal 26 gennaio al 15 marzo. La kermesse è stata presentata questa mattina a Bari dal direttore artistico, Michele Suma. Filo rosso di questa edizione è il tema dell’imprevisto e dell’instabilità della vita, con protagonisti soprattutto i lungometraggi.

Sono previste due anteprime nazionali, il concorso dei documentari (a cura di Maurizio Di Rienzo), la sezione ‘Gli imprescindibili’, la sezione di cortometraggi ‘Corta è la notte’ e ‘Kid’, la sezione dedicata al cinema dei più piccoli. Il 26 gennaio masterclass con Luca Bigazzi dal titolo ‘Il ruolo strategico della luce nell’opera filmica: Amusia’. L’inaugurazione è fissata per il 27 gennaio con la sezione ‘L’attore/attrice dietro la macchina da presa’. Sempre il 27 il regista Alessandro Roja sarà ospite in sala con la sua opera prima ‘Con la grazia di un Dio’. Mentre il giorno successivo l’attrice polacca Kasia Smutniak presenterà ‘Mur’, il suo debutto dietro la macchina da presa.

Il concorso dei lungometraggi entrerà nel vivo il 2 febbraio, con la proiezione del film ‘Come pecore in mezzo ai lupi’, mentre il 9 febbraio sarà la volta dell’anteprima di ‘Castelrotto’ di Damiano Giacomelli.

Quest’anno Sudestival dedica la sua tradizionale retrospettiva a Giuliano Montalto, regista e attore scomparso lo scorso settembre. Protagonisti delle masterclass anche Fabio Mollo (27 gennaio), Pippo Mezzapesa e Antonella Gaeta (2 febbraio), Ciro d’Emilio (23 febbraio) e Marco Spoletini (14 marzo). A chiudere il ricco programma l’omaggio a Carlo Delle Piane e a Walter Chiari nel centenario della sua nascita. 

Promo