Stellato (Italia Viva): “Neuropsichiatria infantile di Ginosa non chiuderà”

“Il presidio di neuropsichiatria infantile di Ginosa non chiuderà. Il servizio resterà fruibile per venti ore settimanali. È quanto assicurato dal direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco, al termine di un incontro”: lo annuncia il presidente di Italia Viva in Puglia, Massimiliano Stellato.

“Sollecitato dal responsabile per l’area occidentale Antonio Pupino e dal presidente cittadino ginosino di Italia Viva Silvano Luisi, insieme al presidente provinciale Fabio Galli -dichiara Stellato-, ho incontrato il direttore generale della Asl di Taranto per scongiurare l’ipotesi di una chiusura del servizio di neuropsichiatria infantile di Ginosa e di un eventuale trasferimento a Mottola. Un’ipotesi, questa, che ha destato preoccupazione, in questi giorni, tra operatori e familiari di cittadini, utenti del servizio. Al dottor Colacicco, ho ribadito la necessità di trovare una soluzione che non portasse a scegliere tra Mottola o Ginosa, ma che contemperasse la possibilità di tenere attivo tale servizio sanitario di prossimità tanto a Mottola quanto a Ginosa”. 

Promo