Calcio serie A, rimonta e contro-rimonta e il Lecce batte la Fiorentina 3 a 2

Nel primo tempo è la Fiorentina a fare più possesso palla ma è il Lecce ad avere le occasioni più clamorose. Per due volte i padroni di casa colpiscono il palo: all’11esimo con Kaba e al 27esimo con Krstovic. In mezzo alle due occasioni però il Lecce riesce a portarsi in vantaggio al 17esimo con Oudin direttamente su punizione.

Nella ripresa gli ospiti trovano il pari dopo soli 5 minuti: fucilata di Mandragora che si infila all’angolino basso di sinistra e squadre che tornano in parità.

La Fiorentina conferma il suo buon momento nell’incontro con l’occasione avuta da Maxime Lopez al 55esimo e neutralizzata da una parata di Falcone. Risponde Banda per il Lecce al 64esimo che riesce a farsi trovare solo davanti a Terraciano ma spreca facendosi respingere il tiro.

Al 68esimo gli ospiti passano in vantaggio: errore del portiere Falcone in disimpegno, ne approfitta Beltran per segnare facile il gol del temporaneo 1-2.

Il Lecce si butta in avanti per cercare il pareggio e i cambi di D’Aversa dopo il 68esimo si rivelano decisivi. Prima Piccoli entrato al posto di Oudin trova il pari grazie a un colpo di testa al 90esimo, poi Dorgu subentrato a Gallo segna il gol del definitivo 3 a 2 in pieno recupero approfittando di un pallone vagante in area.

(Foto Profimedia per flashscore.it)

Promo