Crolla il consumo del Pane di Altamura, Coldiretti: “Insistere sulla valorizzazione”

Crolla al minimo storico di appena 80 grammi a testa al giorno il consumo di pane, con l’addio a una pagnotta su 3 (-33%) in poco più di un decennio, secondo un’analisi di Coldiretti Puglia in occasione del confronto con la dirigenza del Consorzio del Pane di Altamura dop e alla luce della volontà di candidare questo pane per il riconoscimento di patrimonio culturale immateriale Unesco, informa un comunicato.

“Il calo dei consumi mette in pericolo la sopravvivenza dei pani della tradizione popolare, anche del pane di Altamura dop, che oggi più che mai ha bisogno di essere valorizzato e promosso attraverso un percorso di filiera, ma anche con una ‘attualizzazione’ dello statuto alle rinnovate esigenze della filiera per andare incontro alla domanda del mercato”, spiega Pietro Piccioni, direttore di Coldiretti Puglia. 

Promo