Regione Puglia: “Irccs di San Giovanni Rotondo e Policlinico di Bari primi al Sud”

L’Irccs Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo e il Policlinico di Bari si piazzano rispettivamente al primo e secondo posto tra gli ospedali del Sud Italia nell’annuale classifica italiana dei World’s Best Hospitals redatta dalla rivista americana Newsweek, in collaborazione con la società Statista.

Lo evidenzia la Regione Puglia che ne riporta i dati: l’Irccs e il Policlinico di Bari hanno ottenuto, rispettivamente, uno score di 74,95% e 74.94%. Analizzando il ranking, inoltre, si osserva che Casa Sollievo della Sofferenza e Policlinico di Bari, piazzati al 35esimo e 36esimo posto nella classifica nazionale su 131 ospedali censiti, precedono anche diversi ospedali sia delle regioni del Nord che del Centro, anche di città metropolitane come Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze e Roma.

La metodologia utilizzata per il ranking ha preso in considerazione i sondaggi tra colleghi, medici e professionisti in ambito sanitario, principalmente nazionali (peso attribuito 45%); metriche di qualità ospedaliera sul rapporto pazienti/medici-infermieri, qualità dell’assistenza per trattamenti specifici e misure di igiene e sicurezza (35,25%); esperienze dei pazienti (16,25%); misure di esito riportate dal paziente (3,5%).

“Ringrazio gli operatori di questi due grandi ospedali storici pugliesi -ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano- per il loro duro impegno che alla fine, porta i frutti dei riconoscimenti anche internazionali. La Puglia fino a qualche anno fa era in fondo a tutte le classifiche dei livelli essenziali di assistenza e oggi invece è ai primi posti insieme alle regioni più ricche che da sempre possono contare sul maggiore finanziamento dallo Stato centrale. Insomma, la Puglia riesce, con meno soldi e meno personale, a raggiungere livelli di eccellenza nelle cure, in un sistema che è in sofferenza per il sottofinanziamento storico. Per questo ringrazio chi ogni giorno lavora, in silenzio, per questi risultati”.

Promo