Spaccio di droga in una discoteca di Taranto, arrestate tre persone. In manette anche il titolare del locale

Tre giovani sono stati arrestati da agenti della Polizia di Stato in flagranza di reato perché ritenuti presunti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. sono stati bloccati durante una operazione di controllo in una discoteca di Taranto. Sono state sequestrate diverse tipologie di droga. Anche il gestore del locale è stato arrestato perché ritenuto presunto responsabile di porto abusivo di arma da fuoco e munizioni.

I poliziotti, dopo servizi di osservazione effettuati anche nelle scorse settimane, hanno raccolto indizi utili a ritenere che nella discoteca fosse presente una attività di spaccio all’interno della discoteca. I Falchi della Squadra Mobile hanno notato che tre giovani cedevano qualcosa a loro coetanei.

Una coppia di ragazzi originari della provincia barese è stata trovata in possesso di 48 boccette sigillate da 10 millilitri di ‘Popper’ e di 5 boccette sigillate della stessa sostanza psicotropa da 30 millilitri; 17 pasticche intere e 15 involucri contenenti cristalli di Mdma per un peso complessivo lordo di circa 17 grammi; 33 cartoncini contenenti Ketamina per un peso lordo di 27 grammi e la somma di euro 430 in banconote di vario taglio. Il terzo ragazzo, anch’egli originario del barese, è stato trovato in possesso un centinaio dosi di ketamina, numerose pasticche ecstasy per circa 50 grammi, nonché 30 grammi circa di cocaina contenuta in numerosi ovuli e la somma di 355 euro suddivisi in banconote di vario taglio. Inoltre, nel corso dell’operazione, è stata recuperata in un cassetto dell’ufficio del gestore una pistola semi-automatica clandestina calibro 765 marca Tanfoglio modello Gt32 competo di caricatore e altri 15 proiettili.

A seguito dei successivi controlli del personale della Divisione di Polizia Amministrativa sono strati denunciati in stato di libertà, oltre che il gestore già arrestato per il possesso della pistola, anche il rappresentante legale del locale da ballo titolare della licenza amministrativa per attività di intrattenimento e pubblico spettacolo.

I poliziotti hanno accertato numerose violazioni amministrative e le sostanziali violazioni anche di naturale strutturale come l’ostruzione delle vie d’uscita e di esodo e la mancata installazione dei maniglioni antipanico sulle porte di sicurezza. Al termine degli accertamenti è stato anche disposto il sequestro preventivo d’urgenza del locale la cui area complessiva è di circa 900 metri quadrati.

Promo