D’Aversa: “Il mio gesto un pessimo esempio, chiedo scusa ma non ho dato la testata”. Le dichiarazioni del tecnico del Lecce

“Desidero chiedere scusa a tutti e al contempo ricostruire brevemente il triste e spiacevole episodio che mi ha visto protagonista in negativo al termine della partita Lecce-Verona”. È l’incipit del messaggio social che il tecnico del Lecce, Roberto D’Aversa, utilizza per scusarsi per il gesto della testata data a Henry a fine match.

“Sono venuto a contatto testa a testa con Henry -continua- ma non ho colpito con una testata il calciatore veronese, né l’ho ricevuta da lui. Si è trattato di un contatto fisico, di un pessimo esempio, di un’immagine anti sportiva figlia della grande tensione e dell’adrenalina, che però non devono e non vogliono essere mie scusanti né attenuanti. Ho sbagliato e chiedo scusa”. 

Promo