Anche Fiorello dice la sua su Bari: “Ci sono 14 clan, faranno le primarie per decidere chi comanderà. Saluto e abbraccio Decaro”

‘Che fretta c’era maledetta primavera?’. Tra un luogo comune e un altro a ‘VivaRai2!’ si dà ufficialmente il benvenuto alla bella stagione. Fiorello, con Biggio, Casciari e tutto il cast, celebrano l’arrivo delle lunghe giornate di sole con le notizie del giorno, ironia e la musica di Rose Villain.

Nota dolente della puntata, come anche la descrive il conduttore, sono i recenti scandali politici nella regione Puglia. ‘Ecco il titolo ‘La città dei quattordici clan e quel tesoro da un miliardo’. A Bari ci sono quattordici clan, ora faranno le Primarie per decidere chi comanderà’, scherza Fiorello che poi esprime simpatia verso il sindaco Antonio Decaro – ‘Spero che questo si risolverà presto. L’ho conosciuto e abbiamo fatto insieme una corsetta sul lungomare di Bari, uno dei più belli d’Italia. Sindaco io ti saluto e ti abbraccio!’.

L’attenzione si sposta poi sul caso di Carmen Lorusso, detta Mari, la donna al centro dell’inchiesta che sta stravolgendo il capoluogo pugliese: ‘È indagata? Ah no, ‘domiciliarizzata’. ‘La consigliera trasformista, dai circoli vip al libro sull’amore’. Ora leggiamo il curriculum perché non ne sappiamo tanto: moglie di Giacomo Olivieri, ritenuto l’artefice dell’inquinamento elettorale che ha scatenato la bufera nella regione e figlia dell’oncologo Vito Lorusso, arrestato a luglio per peculato e anche per furto di farmaci -argomenta lo showman, per poi ironizzare- Ma la vera protagonista cool della coppia è lei: io non ci vedo nulla di sospetto’.

Si scherza poi sul Presidente degli Stati Uniti e la sua sbadataggine: ‘Siccome una sua caratteristica è che cade sempre, scende una scaletta e boom!, si gira e cade, hanno fatto le sneakers anti-caduta, le Hoka Transport. È il primo caso di Presidente Subbuteo. I suoi collaboratori ogni tanto lo toccano e se lo giocano’. Ironia anche riguardo l’interesse di Pier Silvio Berlusconi, e di Mediaset, nei confronti di Amadeus: ‘Pier Silvio, vedi che parlo sempre di te! Posso confermare che c’è un interesse di Mediaset per Amadeus’, e continua raccontando del trasloco di Pier Silvio e Silvia Toffanin: ‘Traslocano a Villa San Sebastiano, una casa da 20 milioni di euro. Le zanzare vengono uccise direttamente da Sinner con la racchetta elettronica, la posta la consegna Maria De Filippi e al citofono suonano i Måneskin’.

Promo