Per il corteo di San Nicola a Bari torna lo spettacolo di danza aerea

Ci sarà anche quest’anno uno spettacolo di danza aerea, con la direzione artistica di Elisa Barucchieri, a impreziosire il tradizionale corteo storico in occasione della festa di San Nicola, patrono di Bari, il prossimo 7 maggio. Il corteo partirà da piazza del Castello per arrivare alla basilica di San Nicola. Lo rende noto il Comune di Bari, la cui giunta ha approvato gli indirizzi per l’organizzazione di questa edizione.

Lo scorso 11 marzo l’associazione Resextensa aveva inviato una nota all’amministrazione proponendo, per la manifestazione, due eventi spettacolari, di cui uno di volo in piazza Libertà e un altro itinerante per accompagnare tutto il percorso del corteo e il volo di saluto al passaggio della caravella, per un importo di 60mila euro. Proposta accolta dal Comune in virtù “dell’esperienza pluriennale” dell’associazione, “per la quale ha ricevuto il riconoscimento ministeriale di Centro nazionale di produzione per la danza”.

Lo spettacolo si concentrerà su alcuni particolari aspetti del messaggio nicolaiano, dalla determinazione a difendere i più fragili al coraggio di stare dalla parte della verità e della giustizia, fino al racconto del mare che unisce. In particolare lo spettacolo pensato per piazza Libertà, dal titolo ‘San Nicola degli stranieri’, si svilupperà fra aria e terra, con danze, acrobazie e grandi elementi scenici e con un’attenzione speciale a luci, suono, narrazione e nuove tecnologie. Mentre, lungo il percorso del corteo, la figura del Santo emergerà grazie alla realizzazione di un carro scenografico di grande impatto simbolico e artistico. Il soggetto vincitore del bando per l’organizzazione del corteo storico sarà reso noto nei prossimi giorni.

Promo