Preparavano droga in un appartamento a Taranto, arrestate due persone

I carabinieri di Taranto hanno arrestato un 44enne e un 22enne italiani, entrambi disoccupati e già noti alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante un servizio di controllo nella periferia della città, i militari hanno notato uno strano movimento nei pressi di una palazzina. Hanno quindi deciso di controllare due persone appena uscite dallo stabile trovandoli in possesso di 320 euro in banconote di vario taglio e un mazzo di chiavi. Alle domande dei militari circa la provenienza del denaro, nonché la loro presenza in quella zona, distante dai loro indirizzi di residenza, e l’utilizzo delle chiavi, il più anziano dei due ha provato a dare giustificazioni poco credibili.

I carabinieri a quel punto hanno deciso di fare un tentativo con le chiavi rinvenute, aprendo così il portone da cui erano appena usciti i due. Individuato l’appartamento dal quale erano usciti i due indagati, i carabinieri lo hanno sottoposto a perquisizione. Nel soggiorno, all’interno di una parete attrezzata, è stato rinvenuto materiale adatto a confezionare la droga, mentre nella camera da letto, all’interno di un armadio, sono stati trovati oltre 30 grammi di hashish e circa 70 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi, pronte per essere vendute.

Nel corso della perquisizione è stato sequestrato anche un impianto di videosorveglianza, perfettamente funzionante, utilizzato per il monitoraggio degli ambienti esterni l’abitazione. 

Promo