Crediti fiscali per famiglie e imprese, la Regione Puglia approva la legge che li sblocca

La giunta Emiliano ha approvato criteri e modalità di attuazione della legge che sblocca i crediti “incagliati” per imprese e famiglie, individuando in Aeroporti di Puglia e Acquedotto pugliese le società che hanno i requisiti per procedere alla selezione degli istituti bancari dai quali acquistare i crediti di imposta mediante avviso pubblico. Ogni anno sono a disposizione circa 90 milioni di euro.

Il Consiglio regionale pugliese ha approvato l’anno scorso la legge per svuotare i “cassetti fiscali” delle banche, che contengono i crediti d’imposta dei bonus fiscali, per consentire alle stesse banche di concedere nuovi finanziamenti almeno per pari importo. Il provvedimento era atteso soprattutto dalle imprese e in particolare da quelle del settore delle costruzioni.

Confermato il plafond annuo massimo cedibile da parte dei soggetti cedenti, proposto dal Tavolo tecnico di confronto sulla circolazione dei crediti di imposta, viene stabilito che ciascuna banca non potrà offrire un valore nominale annuo di crediti superiore a 10 milioni di euro. 

Promo