La Notte della Taranta sbarca a Milano, madrina l’étoile della Scala la salentina Nicoletta Manni

Lascerà per una serata il tutù e le scarpette rosa per immergersi nei ritmi forsennati della pizzica salentina. Nicoletta Manni, étoile del teatro alla Scala di Milano, sarà la madrina dell’evento ‘La Notte della Taranta’ che, con le sue musiche, conquisterà il prossimo 25 maggio il capoluogo lombardo nell’ambito della Crazy week, dedicata al tema del disagio psicologico e mentale. A fare da scenografia all’appuntamento, che sarà condotto da Federico Russo e Chicco Sfondrini con la direzione creativa di Gabriella Della Monaca, sarà l’Arco della pace dove si esibirà l’orchestra popolare.

Ad aprire il concerto saranno gli utenti del centro gestito dall’associazione ISempreVivi, che organizza la Crazy week milanese, con una coreografia che sarà riproposta nel preconcertone di Melpignano il 24 agosto prossimo. “Per me, che sono salentina accogliere ‘La Notte della Taranta’ a Milano, la città che mi ospita da molti anni, è una grande gioia”, dichiara Manni che nel 2017 è stata protagonista del concertone. “Sono felice di contribuire -aggiunge- a un importante progetto sociale. Le ragazze e i ragazzi dei centri gestiti da ISempreVivi balleranno sul palco di Milano e poi su quello di Melpignano: è un messaggio profondo che spero possa superare ogni barriera”.

“Per noi è un grande onore – afferma la direttrice dell’associazione ISempreVivi, Simona Police – aprire il concerto. L’orchestra popolare scegliendo la Crazy Week, sottolinea la sensibilità nei confronti della salute mentale”.

“Nel corso degli anni abbiamo sviluppato taranta solidale -spiega Massimo Manera, presidente della fondazione La Notte della Taranta- che ha consentito di essere vicini alle comunità. Da tre anni supportiamo ISempreVivi che opera nel settore della salute mentale perché l’arte è follia”. Prima del concerto è in programma un workshop di pizzica gratuito e aperto a tutti. 

Promo