Giochi del Mediterraneo a Taranto, pista di pattinaggio campi da tennis e skatepark al quartiere Salinella

Una pista di pattinaggio nuova di zecca pronta a rappresentare, insieme alla realizzazione di campi da tennis e di uno “Skatepark”, una tappa fondamentale del percorso di rigenerazione urbana che, in vista dei XX Giochi del Mediterraneo, riguarderà, fra gli altri, anche il quartiere Salinella di Taranto. Questa la volontà espressa dalla Giunta comunale guidata dal sindaco Rinaldo Melucci con la delibera con cui è stato approvato il Documento di Indirizzo alla Progettazione, l’elaborato tecnico che servirà per definire le linee guida e gli elementi necessari per la successiva realizzazione di un impianto che sarà fra i più moderni della manifestazione sportiva in programma a Taranto nel 2026.

Nel corso della seduta di Giunta -fa sapere il Comune- è stata posta in risalto l’importanza di gettare le basi per la progettazione di un’opera il cui costo complessivo si aggira sui 5 milioni e 250mila euro e che sorgerà, dando vita ad un vero e proprio Parco Urbano Sportivo, nella zona limitrofa a quella dello stadio “Erasmo Iacovone” insieme a quattro campi da tennis e allo “Skatepark”, altri impianti da far rientrare nel secondo Masterplan dei XX Giochi del Mediterraneo. 

Promo