Confindustria Puglia: “Serve nuova autorizzazione per decontribuzione al Sud”

“La decontribuzione sul lavoro nel Mezzogiorno è l’unica misura che è stata in grado di compensare una parte degli enormi svantaggi competitivi di contesto che penalizzano le imprese al Sud. È stata autorizzata dalla Commissione UE nel 2020 per aiutare le imprese meridionali ad affrontare l’emergenza Covid e poi è stata rinnovata per superare le conseguenze della guerra in Ucraina. Ora non sarà più autorizzata, ma l’emergenza Sud non è finita, anzi. In realtà il Mezzogiorno è minacciato da una emergenza ben più grave e duratura che è lo spopolamento. Su questa base sono certo che il governo italiano possa chiedere e ottenere una nuova autorizzazione per la decontribuzione sul lavoro al Sud”.

Così il presidente di Confindustria Puglia, Sergio Fontana, è tornato a chiedere con forza che non venga cancellata una agevolazione che mantiene salda l’occupazione al Sud.

Promo