Incidente stradale a Grosseto, muoiono due militari dell’Aeronautica in servizio a Gioia del Colle

È di due militari dell’Aeronautica deceduti e di altri quattro feriti il tragico bilancio dello scontro tra due auto sulla strada statale in prossimità dell’aeroporto militare di Grosseto, sede del 4 Stormo Caccia.

Il capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Luca Goretti, a nome di tutto il personale, “si stringe nel dolore e nel cordoglio ai familiari dei due militari deceduti, tenente Riccardo Latino e primo maresciallo Francesco Antonio Guglielmucci entrambi in servizio al 36 Stormo Caccia di Gioia del Colle (Bari)”. Gli altri quattro militari dell’Aeronautica feriti erano a bordo di uno dei due mezzi coinvolti: immediatamente soccorsi sono stati trasportati nei vicini ospedali di zona.

“Non si conosce al momento la dinamica dell’incidente -si legge in una nota-. Le persone coinvolte nell’incidente sono tutti militari dell’Aeronautica Militare, in missione alla base di Grosseto per attività addestrative in corso di svolgimento in questi giorni”. Personale del 4 Stormo é immediatamente intervenuto sul posto per supportare le forze dell’ordine e le squadre di soccorso.

Una vittima era pugliese

Era originario della Puglia uno dei due militari morti nell’incidente stradale avvenuto in provincia di Grosseto. A perdere la vita il tenente Riccardo Latino, 25 anni, di Matino, in provincia di Lecce. Il militare dell’Aeronautica apparteneva al 36esimo Stormo Caccia che ha sede a Gioia del Colle (Bari), così come l’altra vittima Francesco Antonio Guglielmucci, originario di Matera.

Promo