Antonella Palmisano da Mottola conquista anche l’Europa nella 20 chilometri di marcia

Antonella Palmisano dominando la 20 chilometri di marcia dei Campionati europei di atletica leggera di Roma é diventata la seconda marciatrice italiana della storia a conquistare l’oro continentale. Prima di ‘Nelly’ nativa di Mottola ci era riuscita un’altra atleta del Meridione, l’indimenticata Annarita Sidoti di Gioiosa Marea scomparsa il 21 maggio di nove anni fa. Nel 1990, a soli 21 anni, Sidoti, vinse l’oro nella 10 km al termine di una gara commovente, ripetendosi otto anni dopo a Budapest.

Ieri al Foro Italico, Palmisano ha guidato la doppietta azzurra sul podio assieme a Valentina Trapletti. Nel 1998 nella capitale ungherese, Sidoti vinse davanti ad Erica Alfridi.

In campo maschile tre i campioni europei nella marcia, nella 50 km, ora cancellata dai programmi di gara, ci riusci’ Pino Dordoni a Bruxelles nel 1950, e due volte Abdon Pamich, a Belgrado nel 1962 e a Budapest nel 1966. Nel 20 km un solo azzurro ha vinto l’oro, Alex Schwazer a Barcellona 2010 ma il suo fu una vittoria postuma a seguito della squalifica per doping del russo Stanislav Emelyanov.

(Foto olympics.com) 

Promo