Muore 75enne di Barletta, la famiglia da’ il consenso alla donazione di organi

“Una donazione lunga e faticosa ma che oggi consente a quattro persone di continuare a vivere”: si é conclusa stamattina la sesta donazione multiorgano nella Asl Bt. Un uomo di 75 anni di Barletta ha donato cuore, fegato e reni.

“L’uomo aveva espresso la sua volontà in vita -racconta Giuseppe Vitobello, responsabile del procurement di organi e tessuti della Asl- la sua famiglia ha sostenuto la scelta senza alcuna esitazione”. Nelle sale operatorie dell’Ospedale Bonomo di Andria dirette dal dottor Nicola Di Venosa si sono alternate l’equipe del Policlinico di Bari che ha prelevato il cuore e il fegato e l’equipe del Policlinico di Foggia che ha prelevato i reni: gli organi sono stati già trapiantati con successo.

“Il nostro grazie al donatore e alla sua famiglia per questo nobile gesto -dice Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale Asl Bt- i suoi organi hanno regalato vita e speranza. E noi speriamo che questo sia di aiuto alla famiglia per affrontare e gestire il dolore della perdita”.

Promo