Torna a Polignano a Mare Red Bull Cliff Diving la gara di tuffi dalle grandi altezze

La Red Bull Cliff Diving World Series, il campionato internazionale di tuffi da grandi altezze, torna a Polignano a Mare (Bari) dal 28 al 30 giugno prossimi. L’iconica località italiana ospita per l’undicesima volta i 24 atleti in gara, che come sempre si tufferanno dalla piattaforma posizionata in cima ad una scogliera calcarea affacciata sul mare. Le piattaforme di 27 e 21 metri sono posizionate sulla terrazza di un privato cittadino.

Nella categoria degli uomini, Aidan Heslop, dopo un deludente sesto posto in Grecia, è tornato alla vittoria con un’acrobazia spettacolare nell’ultimo round e James Lichtenstein, con un terzo posto a Boston, ha raggiunto un ottimo piazzamento, portandosi in testa alla classifica generale. A rappresentare l’Italia tre atleti che si sono distinti ai recenti mondiali di Doha 2024. Elisa Cosetti, triestina classe 2002, è stata la prima italiana a competere a livello internazionale nella divisione femminile dei tuffi da grandi altezze. Ha debuttato nella finale di Polignano nel 2021 e ha partecipato anche nelle due edizioni successive. Nella prima tappa di Atene 2024, si è posizionata al 4° posto in classifica, dimostrando un alto livello agonistico e candidandosi come una forte rivale.

Andrea Barnabà, giovane talento triestino del 2004 e Davide Baraldi, comasco classe 2001, hanno esordito a Polignano nel 2022. L’anno scorso, Barnabà ha dovuto ritirarsi a causa di un infortunio ed è stato sostituito da Baraldi. Quest’anno, le wildcard tricolore sono pronte a conquistare il pubblico di Polignano a Mare con la loro determinazione e abilità, sostenuti dal caloroso tifo dei loro connazionali. La tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series è realizzata in collaborazione con Regione Puglia, Assessorato al Turismo e Pugliapromozione e rappresenta un evento ormai immancabile nel programma estivo della Puglia. 

Promo